HRI: Aggiudicata …

HRI: Aggiudicata …

… commessa da 108 milioni.


PISTOIA: Il gruppo Hitachi Rail Italy si aggiudica un nuovo importante contratto con Trenitalia, per un valore complessivo di 108 milioni di euro.

Cifre importanti che avranno ricadute centrali anche sullo stabilimento pistoiese di via Ciliegiole, a poco più di anno dall’arrivo della dirigenza nipponica nella fabbrica ex AnsaldoBreda di Finmeccanica.

Il piano, diviso in tre diversi contratti, riguarda il settore del service.

Ovvero le attività di manutenzione relative ai Frecciarossa 1000, ai Frecciarossa 500 e ai treni regionali Tsr. Nelle nuove commesse annunciate sono comprese attività di controllo, verifica e manutenzione attraverso la fornitura di materiale e manodopera specializzata.

«Questa – commenta Maurizio Manfellotto, amministratore delegato di Hitachi Rail Italy – è un’ulteriore conferma della nostra capacità di fornire non soltanto prodotti all’avanguardia per tecnologia e design, ma anche di supportare e seguire passo dopo passo le necessità dei nostri clienti, in modo da assicurare prestazioni sempre migliori per i passeggeri».

Il primo contratto, della durata di nove anni, prevede 79 milioni di euro per la manutenzione della flotta Frecciarossa 1000 attraverso la fornitura di materiali e di manodopera per interventi di prevenzione, riparazione in caso di atti vandalici e verifiche costanti da svolgere in depositi specializzati.

Sono invece 7,9 milioni per ventiquattro mesi gli euro, destinati ai servizi di manutenzione correttiva e prove funzionali per la rimessa in servizio della flotta Tsr di Trenord. I convogli regionali che circolano in Lombardia.

Queste attività saranno svolte in partnership con Sitav.

Così come le attività di manutenzione per il terzo contratto del valore di 21 milioni di euro, della durata di dodici mesi.

Anche in questo caso le attività saranno svolte da HRI e Sitav e riguarderanno la manutenzione corrente preventiva e correttiva di apparati e impianti dei Frecciarossa 500. Prosegue a gonfie vele, dunque, l’attività del gruppo HRI dopo l’aggiudicazione della maxi commessa di Ferrovie dello Stato nella scorsa estate, che prevede la realizzazione di 300 treni regionali doppio-piano Caravaggio.

Una gara da 2,6 miliardi di euro della durata di nove anni e per la quale lo stabilimento di via Ciliegiole svolgerà un ruolo centrale per la produzione.

Fonte: il Tirreno

Comments (1)

  1. Pingback: hydroxychloroquine for sale at tractor supply

Lascia un commento

Testimonials  |  Info: There are no items created, add some please.